La Scuola per L’infanzia

La scuola dell’infanzia “Little Puppies”concorre a promuovere la formazione integrale della personalità dei bambini, nella prospettiva della formazione di soggetti liberi, responsabili ed attivamente partecipi.

Il nostro progetto didattico è stato studiato per stimolare i bambini ad acquisire capacità e competenze di tipo comunicativo, espressivo, logico ed operativo, ed un’equilibrata maturazione ed organizzazione delle componenti cognitive, affettive, sociali e morali.Cosa significa crescere?Sicuramente fare esperienza….

Possibilmente fare l’esperienza di un incontro felice con la realtà…..

Compito delle educatrici è quello di facilitare tale incontro, facendo sì che sia realmente articolato, motivante, costruttivo e creare le condizioni affinché sia possibile per i bambini appropriarsi attivamente del mondo.

Educare non significa dunque stimolare, richiedere, spingere, controllare, programmare la vita infantile, bensì predisporre le condizioni per incontri positivi con il reale e, attraverso esso, con se stessi.

Un primo elemento fondante del modello educativo sta dunque nella consapevolezza che il mondo può essere veramente conosciuto solo attraverso la scoperta personale e la trasformazione attiva della realtà quotidiana.

Il secondo è la certezza che tali trasformazioni attive hanno un fondamentale correlato: la costruzione del Sé.

Potersi sperimentare come protagonista del proprio ambiente di vita significa scoprire i propri limiti e mettere a punto le proprie capacità, apprezzare la propria unicità, imparare ad amare se stessi e a fidarsi delle proprie emozioni.

In relazione a quanto detto, gli obiettivi educativi sono sintetizzabili nello sviluppo di tre fondamentali dimensioni:

1) Maturazione dell’Identità

2) Conquista dell’autonomia

3) Sviluppo delle competenze

 

ORGANIZZAZIONE DEGLI SPAZI

Le sezioni sono state organizzate con spazi, appositamente arredati, che permettono lo svolgimento di attività didattiche e ludiche.

Compito dell’insegnante è stimolare la sperimentazione di ambiti e materiali conosciuti e/o meno conosciuti, di formare intenzionalmente gruppi o coppie o lasciare libera scelta, di utilizzare gli spazi e decidere i tempi.

Questa metodologia stimola i bambini/e a sperimentarsi, a strutturare il tempo, ad accettare e conoscere l’altro.

Angolo della casa:

permette ai bambini/e di svolgere giochi imitativi, simbolici, di finzione e identificazione, mettendoli in grado di vivere le esperienze del passato, del presente, e dare senso alla realtà.

Angolo della lettura e dell’ascolto di brani musicali:

permette ai bambini/e di dedicarsi all’ascolto della musica e delle fiabe sonore, favorisce le relazioni, smuove le emozioni e permette di esternarle con movimenti finalizzati; inoltre stimola la lettura, il contatto con la parola scritta e la conversazione.

Angolo delle costruzioni:

permette ai bambini/e di sviluppare la creatività, la fantasia, il senso matematico e scientifico, la socialità, la discussione, utilizzando svariati tipi di costruzione e scoprendo molti modi per realizzare torri, case, fattorie, castelli, navi, aerei, ecc….

Angolo della manipolazione:

permette ai bambini/e di sperimentare le potenzialità del proprio corpo rispetto ai materiali, utilizzando le percezioni per scoprire differenze plastiche, possibilità di combinazione, di trasformazione e tradurre l’esperienza in traguardi didattici.

Angolo della pittura:

alcune sezioni stanno sperimentando quest’angolo anche nella classe, per dare maggiore opportunità ai bambini/e di far emergere la propria individuale ed originale fantasia e creatività.

LA NOSTRA GIORNATA TIPO

La giornata scolastica è organizzata intorno a tre nuclei fondamentali:

ROUTINE: Rivestono un ruolo di grande rilievo dal momento che il bambino, attraverso comportamenti usuali ed azioni consuete, sviluppa la sua autonomia e potenzia la sua abilità.

ATTIVITA’ DIDATTICO – EDUCATIVE:

Attività programmata dall’educatrice attraverso la quale il bambino raggiunge competenze specifiche rapportate alle età e in conformità alle indicazioni per il curricolo.

GIOCO LIBERO SUPERVISIONATO NON STRUTTURATO
La nostra Scuola è aperta
dal lunedì al venerdi dalle 7:00 alle 19:00

7.00 – 9.30: ACCOGLIENZA

I bambini vengono accolti dalle educatrici in classi omogenee.

E’ il momento delle prime attività libere a carattere ludico (sul tappeto, ai tavoli, agli angoli della casetta o delle coccole, con le costruzioni, i giochi della cucina, i pennarelli, il pongo..), del saluto ai compagni che pian piano arrivano, della preparazione alle attività strutturate della mattina.

9.30 – 10:00: ROUTINE E ATTIVITA’ ORGANIZZATE IN SEZIONE

Conversazioni, appello, canzoncine e filastrocche ricorrenti, colazione a base di frutta.

9.30 – 11.45: ATTIVITA’ DI SEZIONE – LABORATORI

Con le educatrici iniziano le attività “strutturate” della mattina, che spaziano dalla musica all’apprendimento dell’inglese, all’attività psicomotoria.

Si svolgono in questo spazio le attività del progetto di sezione e quelle specifiche dei progetti multicampo.

11.45 – 12.30: ROUTINE E PRANZO

i bambini si preparano per lavarsi le mani e riordinarsi prima del pranzo. Il pranzo è un momento importante in cui si impara a stare a tavola, si assaggiano i cibi, si condividono le opinioni in fatto di abitudini alimentari.

I bambini ripetono la routine dell’igiene e del riordino.

13.30 – 14.30: RIPOSO E ATTIVITA’ LIBERE

I bambini trascorrono un momento di riposo o di tranquille attività ludiche .

14.30 – 16.00: LABORATORI POMERIDIANI E PERCORSI DI CONTINUITA’

L’attività strutturata del pomeriggio è dedicata ad attività di laboratorio in sezione eterogenea.

16.00 – 19.00: MERENDA E “MEMORIA DELLA GIORNATA”

A giornata ormai quasi terminata i bambini si raccolgono: è il momento della merenda, delle osservazioni riguardanti le attività svolte durante la giornata. Terminata la merenda ci si lava le mani e ci si prepara all’uscita.

 

IL PERSONALE EDUCATIVO

Il gruppo educativo è formato da educatrici professionali laureate, con esperienza pluriennale nel settore infanzia.

Loro compito è accompagnare il bambino nel complesso percorso di crescita psicofisica, mediante progetti condivisi, concordati e supervisionati mensilmente dai coordinatori delle strutture e dalla Psicologa di riferimento.

Sono previsti momenti di aggiornamento e formazione continua per il personale educativo, allo scopo di garantire il massimo della professionalità e competenza.

I NOSTRI CORSI INTEGRATIVI

Clicca qui